Mutui Prestiti

Mutui prestiti: la differenza principale che esiste tra un prestito e un mutuo è che il mutuo serve quasi sempre all’acquisto di un immobile e che per questo vengono richieste garanzie come l’ipoteca sullo stesso immobile e poi il mutuo è un finanziamento a medio-lungo termine.


Il prestito o il credito al consumo ha una durata compresa tra 12 e 120 mesi e un importo che va da 154,94 e 30.987,41 Euro.

Novità mutui prestiti: importanti novità della nuova finanziaria riguardano la surroga dei mutui: con in decreto Bersani infatti è finalmente possibile spostare il proprio mutuo verso un’altra banca; questa soluzione si propone come un toccasana per quelle famiglie che, dopo aver acquistato una casa con un mutuo a tasso variabile, si sono visti aumentare le rate del mutuo anche del 30% ed ora, grazie alla surroga dei mutui, possono spostarsi verso altre banche o istituti di credito in cerca di soluzioni più convenienti.

Il mutuo è una tipologia di prestito destinata esclusivamente all’acquisto di un immobile. Solitamente, per poter ottenere un mutuo bisogna recarsi in banca, la quale ci presenterà un prospetto di mutuo nel quale, sulla base dell’importo del mutuo, del tasso di interesse e della durata del mutuo stesso, potremo avere un’idea di che spesa mensile o trimestrale andare ad affrontare per il mutuo stesso.


Quando si sceglie un mutuo una delle prime cose da decidere è l’importo del tasso di interesse, scegliendolo tra fisso e variabile. Nel primo caso l’importo della rata mensile sarà costante per tutta la durata del prestito, mentre nel secondo caso cambierà a seconda del variare di diversi fattori, come ad esempio il tasso Euribor.

Prima di sottoscrivere il contratto per ottenere un mutuo, in ogni caso, è sempre conveniente confrontare i preventivi che vengono presentati da più di un solo istituto di credito, in maniera da poter capire come muoversi ed orientarsi meglio, scegliendo sicuramente il mutuo migliore per le esigenze di ognuno.