Finanziamenti auto

Novità finanziamenti auto: i finanziamenti richiesti per l’acquisto dell’auto sono tra i più richiesti sul mercato e se ne trovano di molti tipi, anche le concessionarie e le case automobilistiche, forniscono spesso finanziamenti di diversi tipi e durate tramite proprie finanziarie.


Il finanziamento auto, consente pressochè e tutti, di poter cambiare autovettura pagandola comodamente e avendo nel frattempo la possibilità di usarla da subito.

Novità finanziamenti auto: siamo in attesa di conoscere le novità introdotte dallo stato sulla finanziaria in relazione agli eventuali incentivi destinati alle automobili e alla loro rottamazione con modelli meno inquinanti.

Il provvedimento più probabile riguarda le famose auto blu che dovrebbero passare ad una cilindrata media di 1.600 cc (con esclusione delle forze dell’ordine e vigili del fuoco).

I finanziamenti auto sono dei prestiti finalizzati all’acquisto di un’auto. Vengono concessi sia a privati che ad aziende che vogliono acquistare un autoveicolo, sia esso nuovo che usato, anche se le condizioni del prestito tra questi due casi possono essere diverse, a seconda di quanto stabilito dalla società finanziaria stessa.


Per poter chiedere un finanziamento auto è possibile andare direttamente presso il rivenditore e concordare con lui la modalità di pagamento tramite finanziamento. Il rivenditore, grazie a degli accordi presi con la società finanziaria, riempie, per nome e per conto del cliente, un modulo di richiesta finanziamento. In tempi solitamente brevi, dopo le verifiche del caso, la società finanziaria conferma oppure no la fattibilità della richiesta.

Qualora la risposta della finanziaria fosse positiva, allora il cliente porta a termine l’acquisto e il rivenditore prende i soldi dell’auto direttamente dalla società finanziaria.

Il cliente, poi, procederà al rimborso delle rate come di consueto e in ogni caso secondo gli accordi presi con la società finanziaria stessa. Possono accedere al prestito per auto anche coloro che sono stati protestati o sono stati segnalati come cattivi pagatori. In questo caso, ovviamente, sarà necessario fornire delle ulteriori garanzie.